Raggi nella bufera per caso Marra e polizze vita. Ma lei: «Non mi dimetto»

295
Raggi nella bufera per caso Marra e polizze vita

Virginia Raggi non si placano le polemiche

Virginia Raggi non si placano le polemicheArrivata al Campidoglio con l’aria della “dura e pura”, Virginia Raggi, sindaca di Roma, si trova ad attraversare una nuova brutta crisi politica che la riguarda sempre più nel personale. Raggi è stata interrogata per otto ore dai magistrati nell’ambito dell’inchiesta sulla nomina del fratello di Raffaele Marra, ex dirigente del Comune, per la quale le vengono contestati i reati di falso e abuso.

Ma non è tutto, perché nelle ultime ore è stata scoperta anche una polizza assicurativa sulla vita che Salvatore Romeo, ex capo segreteria, avrebbe intestato proprio alla sindaca capitolina: un dono “particolare” se si considera che l’amministrazione Raggi, 6 mesi dopo l’accensione della polizza, ha riconosciuto a Romeo un lauto aumento di stipendio.

Su quest’ultima questione, però, la Raggi ha detto ai giudici di non saperne nulla e di essere «sconvolta». Dinanzi al fatto che Romeo avesse motivato la polizza vita a suo favore con la causale “relazione sentimentale”, invece, Virginia ha reagito mettendosi a ridere.

Intanto il Movimento 5 Stelle è in pieno imbarazzo, anche se il direttorio, così come lo stesso Beppe Grillo, preferisce non pronunciarsi nel merito dei fatti. La sindaca, incalzata dai cronisti, ha tuttavia anticipato di non volersi dimettere perché godrebbe ancora della fiducia e dell’appoggio del leader maximo del Movimento.

Francesco Giubbilini

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO