Maria di Trapani, sfruttata e maltrattata: Alberto Lipari indagato

372
Maria di Trapani, sfruttata e maltrattata: Alberto Lipari indagato

Maria di Trapani sembra essere stata maltrattata dalla famiglia Lipari

Maria di Trapani è stata la protagonista numero uno della trasmissione Stranamuri Sicilianu, in cui partecipò col tentativo di cercare un marito «lavoratore» e «automunito». Purtroppo però non ha trovato nessuno con cui condividere una storia d’amore, anche se da quel momento in poi a “prendersi cura” di lei ci ha pensato Alberto Lipari, ideatore e conduttore della trasmissione locale.
[continua a leggere dopo la foto]
Maria di Trapani sembra essere stata maltrattata dalla famiglia LipariLipari infatti ha saputo fare di Maria una vera star del web. A suon di video demenziali, serate in discoteca e inaugurazioni di locali, Maria è diventata in poco tempo un vero e proprio fenomeno mediatico. Ma in tutto questo qualcosa non è andato proprio regolarmente.

La Procura di Marsala ha infatti aperto un fascicolo di inchiesta a carico di Alberto Lipari e di sua moglie Rosalba Platano, con l’accusa di aver recluso e maltrattato Maria. La donna, che soffre di deficit cognitivo, sarebbe stata rinchiusa in una specie di prigione, costretta ad espletare i propri bisogni in una pentola e malnutrita; come se non bastasse la donna sembra venisse anche presa di mira a suon di dileggi, atti di bullismo e percosse dai figli di Rosalba Platano.

L’indagine verte anche sulla possibilità che Maria sia stata sfruttata per far fare soldi ad Alberto e Rosalba: i cachet guadagnati nelle varie ospitate, infatti, sarebbero stati incassati dai due al punto tale da esser riusciti a crearsi una mezza fortuna.

Antonio Osso

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO